Premio ”Giulio Natta” per la Chimica:

2003 – Prof. Paolo Corradini
2004 – Prof. Hans Herbert Brintzinger
2005 – Prof. Paolo Galli
2006 – Dr. Norio Kashiwa
2007 – Ing. Felice Cornacchia
2008 – Prof. Arkady Dykman
2009 – Ann-Christine Albertsson
2010 – Prof. Robert Kirschbaum
2011 – Prof. Ludwig Bohm
2012 – Dott. Peter Denfil
2013 – Dott. Giampiero Morini
2014 – Dott.Robert H. Grubbs (Nobel 2005)

Premio “Nicolò Copernico”
per le Scienze Biomediche – Argomento del Bando:

2003 – Dr. Vladimiro Lanza – Ingegneria dei tessuti e degli organi umani
2004 – Dr. Christian Faccinetto – Terapia genica dei tumori umani
2005 – Dr. Francesco Lupidi – Cellule staminali umane
2006 – Dr.ssa Debora Martorelli – Vaccini terapeutici contro il cancro
2007 – Dr.ssa Chiara Orlandi – Associazione tra linfomi/leucemie e retrovirus umani
2008 – Dr.ssa Alice Tosi – Mesotelioma maligno della pleura: nuovi Marcatori Molecolari
2009 - Dr.ssa Amalia Conti – Osteosarcoma: meccanismi di insorgenza e nuove terapie
2010 – Dr.ssa Ludovica Segat – Neoplasie della cervice uterina: fattori genetici di persistenza e ricorrenza delle infezioni da virus Papilloma oncogeni
2011 – Dr.ssa Carlotta Giorgi – Coinvolgimento della proteina della leucemia promielocitica (PML) nel controllo della morte cellulare e nella complessa interazione tra apoptosi ed autofagia.
2012 – Dr.ssa Daphne Selvaggia Cabianca – Caratterizzazione di un nuovo meccanismo molecolare alla base della malattia genetica umana, denominata distrofia muscolare facio-scapolo-omerale (FSHD).
2013 – Dott. Marco Montagner – Caratterizzazione di una nuova proteina con proprietà anti-metastatiche, denominata Sharp 1.
2014 – Dott. Francesco Neri – Attività e caratterizzazione di un gene, denominato Dnmt3L, che codifica per un enzima coinvolto nella metilazione del DNA. Mette in rilievo come un gene possa a cascata innescare gli eventi precoci del differenziamento embrionale.

Premio “Nicolò Copernico”
per la Fisica – Ricerca per la quale sono stati premiati:

2007 – Dr. Alessandro Tredicucci – Laser a cascata quantica
2008 – Dr. Francesco Valle – Nanotecnologie – Studi per la terapia del morbo di Parkinson
2009 – Prof. Paolo Samorì – Uso pionieristico della Microscopia a sonda Kelvin.
2010 – Dott. Matteo Mannini – Scoperta di una molecola che può essere organizzata mantenendo la sua isteresi magnetica. Si avvicina così la possibilità di ottenere memorie in cui una molecola è equivalente ad un bit.

2011 – Premio “Nicolò Copernico” per l’Ingegneria Meccanica – VM MOTORI S.p.A.
2012 – Premio “Nicolò Copernico” per l’Ambiente – Dr. Marco Mella
2013 – Premio “Nicolò Copernico” per l’Imprenditoria Giovanile – Azienda IPT srl

Premio Speciale “Natta e Copernico” per la Divulgazione Scientifica

2012 – Dr. Piero Angela
2013 – Dr. Alberto Angela
2014 – Dr. Michele Mirabella

2014 – Riconoscimenti “Nicolò Copernico” per innovative tesi in scienze e tecnologie

Dott.ssa Arch. Maria Calzolari – TECNOLOGIA DELL’ARCHITETTURA
Tesi: Valutazione del comportamento energetico dell’architettura storica. Analisi dei metodi di calcolo dello stato di fatto energetico e proposte correttive

Dott. Riccardo Camattari – FISICA
Tesi: Cristalli curvi come elementi ottici per focalizzare raggi X e ϒ in una lente di Laue

Dott. Mirco Natali – CHIMICA
Tesi: Supermolecular system for artificial photosynthesis

Dott. Giacomo Albi – MATEMATICA
Tesi : Approssimazione Kinetic, la stabilità e il controllo del comportamento collettivo nei sistemi auto-organizzati

2014 – Menzioni “Nicolò Copernico” per innovative tesi in Scienze e Tecnologie

Dott.ssa Lisa Volpe – Dottorato di Ricerca in Scienze della Terra
tesi: “Conservazione e diagnostica di opere d’are moderna e contemporanea”

Dott.ssa Gaia Pupillo – Dottorato di Ricerca in Fisica
tesi: “Radioisotope Production via Accelerators for Nuclear Medicine Applications”

Dott.ssa Giulia Pavani – Dottorato di Ricerca in Biochimica e Biologia Molecolare
tesi: “The Endothelial Protein C Receptor enhances FVIIa mediated hemostasis”

Dott. Dario Balestra – Dottorato di Ricerca in Biochimica e Biologia Molecolare
tesi: “Modified U1snRNAs as innovative therapeutic strategy for inherited coagulation factor deficiencies”