Premio “Nicolò Copernico” per l’Ambiente

Marco Mella

Motivazioni

La tesi del Dott Marco Mella, svolta nel dipartimento di Chimica dell’Università di Ferrara presso il laboratorio di sintesi e caratterizzazione di materiali polimerici, è parte di un argomento di ricerca attualmente di grande interesse accademico e industriale sulla sintesi e la caratterizzazione avanzata dei materiali polimeri biodegradabili per uso industriale in alternativa a quelli usati oggi, come il polipropilene-PP, il polietilene-PE e il polietilentereftalato-PET e il polistirene-PS. Questi temi di ricerca sono finanziati da un decennio da progetti europei, come il LIFE+ e il VII Programma Quadro e per favorire l’attuazione dal 2009 del regolamento europeo REACH per la registrazione, la valutazione, l’autorizzazione e la restrizione delle sostanze chimiche per usi industriali. Con i materiali termoplastici sono già state sviluppate numerose applicazioni con poliesteri alifatici a base di polimeri dell’acido lattico (PLA) e di polidrossialcanoati (PHB). Questi materiali polimerici sono biodegradabili, compostabili e con proprietà meccaniche adatte alle numerose applicazioni richieste dagli imballaggi flessibili. Invece nel caso di materiali polimerici termo-indurenti bicomponenti, come le resine epossidiche, le melaminiche, le fenoliche e le poliestere, è stato poco studiato l’uso di monomeri di origine naturale in alternativa a quelli attuali, i quali creano numerosi problemi ambientali e alla salute dell’uomo, come per es. le poliammine alifatiche, la formaldeide, lo stirene ecc. La tesi svolta dal dott. Mella ha contribuito a chiarire i meccanismi e le cinetiche di polimerizzazione in diversi condizioni sperimentali di monomeri a base di acido itaconico (IA) come comonomeri per la polimerizzazione termo-iniziata di resine epossidiche commerciali. L’IA è prodotto per biofermentazione da glucosio e amido derivante da fonti non alimentari e quindi a basso impatto ambientale e senza rischio per la salute dell’uomo. I risultati ottenuti sono in corso di pubblicazione nel 2012 sulla rivista European Polymer Journal e saranno presentati allo European Symposium on Photopolymer Science (ESPS) che si terrà a Torino dal 4 al 7 settembre 2012. La ricerca pubblicata risulta originale e focalizzata su un importante argomento di ricerca da parte di molti ricercatori nel mondo, confermando quindi il merito per l’assegnazione del Premio Copernico 2011.

Biografia

Nato a Legnago (Ro) il 23/06/1987

e-mail: mmella@alice.it cell: 3201586678

2009: Laurea Triennale in Chimica. Votazione 104/110 con una tesi dal titolo : Radiofarmaci di Tecnezio e Renio presso il dipartimento di Chimica dell’Università di Ferrara. Relatore Prof A. Marchi

2011: Laurea Magistrale in Chimica Votazione 110/110 e lode con tesi dal titolo: Cinetiche di reticolazione di resine epossidiche con comonomeri ottenuti da risorse rinnovabili. Relatore Prof M. Scoponi

2012. Svolge attività di ricerca e sviluppo presso la FIAMM s.p.a., Viale del Lavoro, 20 – 37040 Veronella (VR) sulla produzione di batterie ed accumulatori per auto e industriale

Campi di interesse scientifico
Caratterizzazione e controllo di qualità di materiali organici e inorganici con numerose tecniche analitiche come la gascromatografia, la cromatografia liquida, la calorimetria differenziale a scansione, la termogravimetria, la spettrofotometria e la spettroscopia infrarossa e di massa.