Premio “Giulio Natta”

Dott. Norio Kashiwa

Motivazioni
Il Premio Giulio Natta 2006 verrà attribuito al Prof. Dr. Norio Kashiwa, Ricercatore Senior della Mitsui Chemicals, Giappone. Il Dr. Norio Kashiwa ha contribuito in modo superlativo allo sviluppo e al successo dei materiali innovativi di polipropilene. Dopo il Prof. Corradini, premiato nel 2003 per le sue scoperte sulla struttura dello stato solido delle poliolefine, il Prof Brintzinger premiato nel 2004 per le sue scoperte sui metalloceni ad ansa stereorigidi per la sintesi di nuove poliolefine, con particolare riferimento al polipropilene di nuova generazione, e al Prof. Galli premiato nel 2005 per lo sviluppo di nuovi catalizzatori e dei loro impieghi industriali nelle tecnologie avanzate per la produzione di nuovi materiali di poliolefine con impieghi a largo raggio, quest’anno il Dr. Norio Kashiwa riceverà il Premio Natta per l’eccellenza dei sui contributi nello sviluppo di catalizzatori dicloro magnesio al titanio per la produzione del polipropilene e per lo sviluppo di poliolefine avanzate o innovative per materiali di largo impiego.

Biografia
Norio Kashiwa è nato nel 1941 a Wakayama, Giappone. Ha conseguito il Diploma e la Laurea presso l’Università di Osaka (Giappone) rispettivamente nel 1964 e nel 1966.
Poi, dal 1966 ha lavorato per le Industrie Petrolchimiche Mitsui. Nel 1985 ha conseguito il Dottorato di Ricerca presso l’Università di Kyoto (Giappone). Nel 1993 egli divenne Direttore e poi, nel 1995 Manager delle Industrie Petrolchimiche Mitsui. Nel 1997 è stato nominato Direttore Manager della Ditta Prodotti Chimici Mitsui.
Egli è stato Vice Presidente della Società Chimica Giapponese. Dal 1999 il Dr. Kashiwa è Ricercatore anziano della Prodotti Chimici Mitsui. Dal 2005 egli è componente della Consulta della Scienza Giapponese.

Nel 1968 è stato il primo ricercatore al mondo a depositare un brevetto per le catalisi altamente attive del TiCl4 sostenute dal MgCl2. Questo brevetto ha apportato innovazioni di processo e di prodotti nelle industrie delle poliolefine, ed ora questi catalizzatori costituiscono la produzione maggiore di poliolefine al mondo. Da allora egli è sempre stato in prima linea nel settore della ricerca di catalizzatori della polimerizzazione delle poliolefine ed ha acquisito molteplici competenze nell’industria delle poliolefine da essere considerato la maggior autorità al mondo nel settore.

1982 Premio per lo Sviluppo Tecnologico della Associazione Industria Chimica Giapponese.

1983 Premio dell’Istituto Petrolifero Giapponese

1985 Premio per lo Sviluppo Tecnologico della Società Chimica Giapponese

1985 Premio per lo Sviluppo Tecnologico della Associazione Industria Chimica Giapponese

2003 Premio al Merito per il Personaggio di Scienza e Tecnologia del Ministero dell’Istruzione, Cultura, Sport, Scienza e Tecnologia Giapponese

2003 Premio per lo Sviluppo Tecnologico della Società Chimica Giapponese

2004 Medaglia con Nastro Viola