Vincitore del premio Giulio Natta 2014

Dott. Robert H. Grubbs

Motivazioni
Il Prof. Robert H. Grubbs, (Caltech, CA, USA) grazie ai suoi studi scientifici orientati principalmente alla sintesi e allo sviluppo di catalizzatori per reazioni organiche, nel 1992 ha ottenuto un vantaggioso tipo di catalizzatore estremamente versatile che nel giro di pochi anni ha fortemente e positivamente influenzato la chimica organica sintetica. Il Prof. Dr. Grubbs ha dato vita a una Sua serie di catalizzatori basati sul rutenio che nel 2005 gli sono valsi il premio Nobel per la Chimica con questa motivazione: “per lo sviluppo del metodo della metatesi nella sintesi organica”.
Metatesi (o doppio scambio o doppia sostituzione) è una reazione chimica nella quale due o più elementi strutturali di una molecola passano da un composto a un altro (es. AB+CD reagendo si trasformano in AD+BC). La sua applicazione in sintesi organica, ed in particolare nella chimica delle olefine e dei composti acetilenici, ha permesso la realizzazione di nuovi processi sintetici, mai realizzati in precedenza, con un efficienza elevata ed una notevole riduzione dell’impatto ambientale.
I processi di metatesi di composti organici, basati sui catalizzatori di Grubbs, sono usati quotidianamente nell’industria chimica, principalmente nello sviluppo di prodotti farmaceutici e di materie plastiche avanzati.
Grazie ai suo contributo sono stati sviluppati metodi di sintesi organica che sono risultati più efficienti, semplici da usare e rispettosi dell’ambiente. La riduzione dei rifiuti potenzialmente pericolosi attraverso produzioni più intelligenti ha rappresentato un grande passo avanti per la “chimica verde”.
Lo sviluppo di catalizzatori per la metatesi di composti organici è un esempio di quanto la scienza di base e le sue successive applicazioni siano importanti per il bene dell’uomo, della società e dell’ambiente.
Questi aspetti nell’insieme costituiscono un pieno merito per assegnare il Premio Giulio Natta 2014 al Prof. Robert H. Grubbs.

Curriculum
Robert Howard Grubbs
Divisione di Chimica ed Ingegneria Chimica
California Institute of Technology, Pasadena, CA 91125 USA
(626) 395 6003 rhg@caltech.edu

Laureato in Scienze Chimiche, Università della Florida, Gainesville, Florida, 1963; Master in Scienza, Merle Battiste, 1965.
Dottorato di Ricerca, Ronald Breslow, Chimica, Columbia University, New York, New York, 1968. Ricercatore Post-Dottorato presso il National Institutes of Health (NIH), James P. Collman, Chimica, Stanford University, 1968-69.
Egli è professore di Chimica presso il California Institute of Technology (Victor and Elizabeth Atkins), Pasadena, California, USA, e membro di facoltà dal 1978.
Egli è stato alla Michigan State University dal 1969 al 1978 raggiungendo il grado di professore Associato.

Il gruppo di Grubbs scopre nuovi catalizzatori e studia la loro chimica e le applicazioni basilari.
I catalizzatori facilitano la trasformazione delle molecole organiche e sono usati largamente nell’industria e nel mondo accademico per la preparazione di importanti composti organici e polimeri. Nei laboratori di Grubbs è stata scoperta la reazione di metatesi delle olefine, una famiglia dei catalizzatori per l’interconversione delle olefine,. Oltre ai loro ampi utilizzi nella ricerca accademica, questi catalizzatori sono adesso utilizzati commercialmente per preparare nuovi prodotti farmaceutici, composti per applicazioni strutturali e per la conversione di fonti di carbonio bio-rinnovabili in combustibili e prodotti chimici di base. I catalizzatori per altre utili trasformazioni sono stati sviluppati e studiati in dettaglio.

I suoi premi includono il Premio Nobel per la Chimica (2005), Benjamin Franklin Medal per la Chimica (2000), Pauling Award Medal (2003), Havinga Medal (2006) (Leiden University), Golden Plate Award (2006) (Academy of Achievement), Gold Medal of the American Institute of Chemists (2010) 8 ACS Awards including: Polymer Chemistry (1995), Arthur C. Cope Award (2002), Award for Creative Invention (2009), ACS Roger Adams Award in Organic Chemistry (2011). É stato eletto al National Academy of Sciences (1989), Membro dell’American Academy of Arts and Sciences (1994), Membro Onorario della Royal Society of Chemistry (2006), Membro dell’American Chemical Society (2009), Membro dell’ACS Polymer Division (2010), Gold Medal of the American Institute of Chemists, Chemical Heritage Foundation (2010).
Ha ricevuto 7 Lauree Honoris Causa, la più recente delle quali è nelle Scienze Chimiche conferitagli dalla University of Warwick, Coventry (2010) e un Dottorato Onorario presso la RWTH Aachen University (Dr.rer.nat.h.c.) (2013).
Vanta oltre 560 pubblicazioni e oltre 126 brevetti basati sulle sue ricerche.